Senza dubbio il trasferimento dell’estate, Neymar è andato al PSG esercitando la clausola rescissoria che lo legava al Barcellona.

Ha versato i 222 milioni di euro previsti.

Il PSG, o meglio, il fondo quatariota che controlla il club francese ha finanziato l’operazione con 300 milioni di euro complessivi comprendenti anche le commissioni (80 milioni circa) andate al giocatore come premio alla firma.

E’ stata ritenuta un’operaione strategica per avere i diritti di immagine di una star di importanza globale in vista dei mondiali di calcio del 2022 che si svolgeranno in Quatar.

Tutta l’operazione si è svolta alla luce del sole e, pur comprendendo il clamore che possono generare certe cifre se si legano solo al valore calcistico dell’operazione, bisogna considerare fattori ben più grandi che questo trasferimento porta con se.