I fuori classe e i raddoppi di marcatura

l’altra sera guardavo Juventus Barcellona e oltre a fare considerazioni di carattere generale che riguardavano la corsia di Sinistra Juventina (destra del Barca) dove agivano Alex Sandro e Manzukic in opposizione al mal capitato Sergi Roberto (messo nelle condizioni peggiori dall’allenatore), pensavo alla libertà di azione che è stata concessa a Dybala e giungevo alla conclusione che in questo momento forse la Juventus è la squadra più forte al mondo.

La possibilità di schierare due punte complementari come Higuain e Dybala fa del reparto offensivo Juventino qualcosa di bello anche concettualmente:

se prendiamo Higuain parliamo di uno dei 6/7 centravanti più forti attualmente in circolazione, se affronti uno così sei costretto a raddoppiare la marcatura in quanto essendo perfettamente coordinato di destro e sinistro può scartare il difensore in breve spazio da tutti i lati, assurdo sarebbe lasciagli un facile uno contro uno. Nel raddoppiare Higuain, per un fatto di numerico sei costretto a concedere più libertà alla seconda punta e in questo contesto si esaltano le capacità di un genio come Dybala che posizionandosi sulla tre quarti ha sempre tante scelte potendo contare sulla corsa di un infaticabile Quadrado a destra, gli inserimenti centrali di Pjanic e Kedira, le sortite di Manzukic e le iniziative personali che per tecnica ed abilità non possono certo mancargli.

Per questo motivo penso che la Juventus avendo in  messo in cassaforte il Campionato e con una finale di Coppa Italia agevole da conquistare, potendosi dedicare anima e corpo alla Champions possa alla fine avere la meglio nelle tre competizioni.

 

Aprile 14, 2017

0 responses on "I fuori classe e i raddoppi di marcatura"

Leave a Message

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright Procuratorecalcio.com All right reserved